Preloader icon
quando si arriccia il pelo del barboncino?

Quando si arriccia il pelo del barboncino?

“Quando si arriccia il pelo del barboncino?” è una delle domande che ci vengono rivolte più di frequente.
Il pelo del barboncino richiede molte cure ed attenzioni. Sarà necessario lavare il manto del barboncino ogni 20-30 giorni e tagliarlo ogni 60 giorni.

Una caratteristica che rende il barboncino uno dei cani più desiderati dalle famiglie è proprio il suo manto. Esso infatti non presenta alcun tipo di sottopelo e non è dunque soggetto alla muta come tutti gli altri cani. Inoltre non emano odori sgradevoli (se correttamente e regolarmente pulito) ed è ipoallergenico.

Il pelo del barboncino è riccio, folto e lanoso, va dunque curato regolarmente con toelettature accurate ed eseguite da professionisti esperti.
Se non abbiamo molta esperienza nel taglio vi consigliamo di non provare a toelettare il vostro cucciolo, il risultato oltre ad essere irregolare potrebbe essere anche pericoloso e fastidioso per il cane.
Possiamo pero eventualmente lavarlo in casa, utilizzando prodotti delicati ed appositamente pensati per i nostri amici a quattro zampe.
Esistono prodotti appositi per il pelo del barboncino che ci aiutano a districare i nodi e a detergere accuratamente il manto.

I ricci del cucciolo

Quando il barboncino è ancora cucciolo non potremo effettuare subito il taglio sul suo manto (si consiglia infatti di attendere i 5/6 mesi di età), sarà però necessario lavarlo e spazzolarlo regolarmente ed accuratamente non dimenticando di fare attenzione anche alle zone più difficili da raggiungere come la pancia e le zampe.

È assolutamente indispensabile abituare il barboncino ad eseguire la toelettatura fin da piccolino, per evitare tosature drastiche del pelo una volta cresciuto pieno di nodi e soprattutto per abituarlo a ricevere queste attenzioni.  Dobbiamo fare in modo che lui percepisca questa pratica come un momento di coccole e non come una sofferenza.
Quando si arriccia il pelo del barboncino sarà fondamentale spazzolarlo regolarmente per evitare nodi e di conseguenza stress e dolore per il cane al momento della toelettatura.

Per poter realizzare un taglio ben strutturato è necessario che il cane abbia sviluppato i primi ricci da adulto. Infatti, il pelo del cucciolo intorno ai 4 mesi di età tenderà ad essere “liscio” e a non presentare dunque il tipico riccio del barbone. Beh, non spaventatevi! È tutto normale. Vedrete comparire i primi ricci a seguito del primo taglio, dopo i 6 mesi di età.

2 Comments

  1. Pamela

    Mi piacerebbe vedere i barboncini e sapere come procedere per l’adozione. Quando è possibile venire a vederli?
    Grazie
    Un saluto
    Pamela

    Reply
    1. Buonasera,
      per info la prego di inviarci un messaggio whatsapp al numero +393517297446.
      le invieremo le foto dei cuccioli e risponderemo a tutte le sue domande.

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *